Articolo e intervista per AffariItaliani. Arianna Greco

OSTUNI TRA IL CANDORE DELLA CALCE E I TONI INTENSI DI DIPINTI DI…VINI!

di Chiara Giulia Micoccio

Ostuni, la signora in bianco della terra del Sud, non ama cambiarsi d’abito. Il suo splendore riflette la luce intensa di un cielo terso. Tra i vicoli illuminati dalla calce si riflettono volti scavati dal tempo. Un borgo antico che domina, imponente, la campagna murgiana e si aggroviglia intorno alla maestosa Cattedrale.

In un luogo dove un tempo si ergeva un antico monastero, appena fuori dalle mura che cingono la città bianca, il ristorante Odissea, un luogo incantevole che coniuga, in maniera singolare, la bellezza del luogo con la genuinità della cucina tipica. In questa meravigliosa cornice, le tele dai toni caldi e intensi, i dipinti di..vini di Arianna Greco.

Da passione scaturisce passione…”degustazione dopo degustazione, cena dopo cena, … ho iniziato a lasciarmi prendere. Quel liquido odoroso dall’animo umano rappresenta la passione del mio uomo, questo mi ha spinta a cercare di capire, sempre di più, in cosa consistesse quel fascino esercitato su di lui”.

Con queste parole racconta come nasce questa passione per il vino e da lì i suoi dipinti di…vini. Il suggerimento di Arianna: “Dovreste vedere queste tele e annusarle per poter comprendere cosa riesce a suscitare il vino anche per vie traverse!”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in XV EDUCATIONAL PER GIORNALISTI e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...